Magistrati - Procura della Repubblica presso il Tribunale Trani

I dati sono visualizzati in ordine di anzianità di servizio

  • BIANCHI Dott. Achille
    Incarico: Procuratore Aggiunto presso il Tribunale
    Note:

    Il Procuratore Aggiunto collabora con il Procuratore nella funzione di direzione dell'ufficio e lo sostituisce in caso di impedimento o temporanea assenza. A tal fine, anche di sua iniziativa - e con l'approvazione del Procuratore, ove si tratti di specifiche materie diverse da quelle indicate ai punti seguenti - impartisce direttive per l'organizzazione e direzione dell'ufficio (gestione del personale, emanazione di linee di indirizzo e direttive di ordine generale relativamente alla trattazione di affari penali, conferimento di deleghe, coordinamento investigativo, determinazioni in caso di disaccordo fra magistrati, ecc.) per tutto ciò che la legge non attribuisce in via esclusiva al Procuratore della Repubblica.

    Egli svolge inoltre i seguenti principali compiti:

    1. gestione degli specifici affari penali a lui assegnati e di quelli per i quali sia destinatario di specifiche assegnazioni o coassegnazioni;
    2. coordinamento organizzativo del lavoro dei V.P.O.;
    3. coordinamento di alcuni gruppi di lavoro specializzati per materia;
    4. supervisione della perequazione del carico di lavoro tra magistrati;
    5. supervisione del servizio di "turno posta" degli affari penali e assegnazione degli affari penali iscritti ai registri Mod. 21 - 21 bis contro noti - 44 contro ignoti, secondo specifici  criteri;
    6. visti, pareri e impugnazioni in materia penale, con facoltà di sub delega ai Sostituti, salvo che il procedimento che li concerne non sia già assegnato ad un magistrato in servizio;
    7. formazione dei turni di servizio dei Sostituti e designazione dei magistrati togati e onorari, nonché degli Ufficiali di P.G. alle udienze, comprensive delle camere di consiglio, con facoltà di sub-delega ai Sostituti.
    8. rapporti con le Autorità dello "stato civile" e predisposizione dei documenti o circolari che regolino tali rapporti;
    9. preparazione del quadro di attribuzione dei congedi ordinari per il periodo feriale annuale di tutti i magistrati, da sottoporre all'approvazione del Procuratore;
    10. sostituzione del Procuratore della Repubblica in caso di sua assenza o impedimento.